Warhammer 40,000

Zone di guerra della galassia

Zone di guerra attive

Ultramar

Negli ultimi anni del XLI millennio il reame stellare di Ultramar è attaccato ripetutamente da diversi nemici. Sagome minacciose si agitano nel vuoto intergalattico, i Tyranids della Flotta Alveare Leviathan avanzano inesorabilmente verso il reame di Guilliman. L'Arcipiromane di Charadon, uno dei più grandi kapiguerra degli Orks della galassia, guida una mostruosa Waaagh! dal suo dominio anarchico con l'intento di sopraffare le difese orientali degli Ultramarines. Tuttavia, la maggiore minaccia è quella degli oscuri servitori del Chaos.

Damocles

Nei mondi che circondano il Golfo di Damocles le armate dell'Imperium si riuniscono per respingere il nemico xeno. Contro di esse si ergono gli eserciti invasori dei Tau, la loro tecnologia avanzata è tanto micidiale quanto qualsiasi altro pericolo affrontato dall'Imperium.

Baal

Guidate dal Maestro Capitolare Dante, le forze dei Blood Angels affrontano l'assalto della Flotta Alveare Leviathan nel Settore Cryptus. Alleato con l'Adepta Sororitas, l'Astra Militarum, gli Space Marines dei Flesh Tearers e persino i Necrons, il Capitolo mette in gioco la propria vita nella speranza di respingere la minaccia dei Tyranids prima che raggiunga il suo pianeta natio, Baal.

Armageddon

Armageddon, mondo industriale soffocato dallo smog, è stato teatro di diversi conflitti apocalittici, e l’orribile tritacarne chiamato Terza Guerra di Armageddon infuria da decenni. Tuttavia i difensori dell’Astra Militarum stanziati sul pianeta e le orde di assalitori pelleverde sono completamente impreparati per la recrudescenza in arrivo.

Fenris

I cieli di Fenris bruciano, la terribile verità è svelata. I Thousand Sons, architetti nascosti del momento più buio degli Space Wolves, hanno lanciato un'invasione arcana nei reami sacri ai figli di Russ. La Maledizione del Wulfen ha preso piede, le invasioni demoniache che l'hanno seguita preannunciano un letale bombardamento imperiale che schiera Capitolo contro Capitolo. Il portatore di questa catastrofe su enorme scala è Magnus the Red, un antico semidio spodestato dagli antichi Fenrisians. Con la ricomparsa del Daemon Primarch nello spazio reale, una vendetta in attesa da diecimila anni è esplosa con incommensurabile violenza.

Cadia

Il mondo fortezza Cadia Prime, un tempo cardine della difesa imperiale contro le orde del Chaos dell’Occhio del Terrore, è stato sottomesso con la forza da Abaddon il Distruttore. Le sue rovine sorgono ancora al cuore del Settore Cadian, un trofeo pregno di significato che l’Imperium cerca strenuamente di riconquistare.